Berlino sta diventando sempre piú una meta gettonata dei turisti di tutto il mondo. E’ sempre in fermento, pronta ad accogliere giovani e meno giovani con i suoi luoghi magici e gli eventi che si succedono uno dopo l’altro.

Ma quali sono le cose da vedere nella città tedesca? Quali le tappe essenziali? Abbiamo realizzato questa guida alle cose piú belle da visitare a Berlino. Partiamo subito.

Un ottimo modo per iniziare il tuo soggiorno è visitare il Reichstag – il nuovo Parlamento tedesco , un palcoscenico di momenti storici che mescola l’architettura antica con la modernità della sua cupola di vetro. La visita è gratuita e si svolge all’interno della cupola e sulla terrazza, con un’audioguida che fornisce diverse informazioni interessanti sulla città. In estate ci sono lunghe code, quindi è meglio prenotare in anticipo sul sito web.

Muovendosi un pochino arriviamo al simbolo della città, ovvero la Porta di Brandeburgo , un altro punto storico. Quindi, vicino al cancello, c’è il monumento all’olocausto , con oltre 2.000 blocchi di cemento. È un ottimo posto per rendere omaggio alle vittime del nazismo. Nelle vicinanze si trova l’ex Bunker del Führer , ora un edificio residenziale. Nel posto, è possibile vedere come era questo luogo attraverso le tavole esplicative. Quindi dirigiti a Potsdamer Platz , un simbolo della modernità a Berlino con edifici grandi e belli, tra cui il complesso Sony Center, che ospita negozi, ristoranti, cinema e teatri.

Ora attraversa la piazza in direzione del Tiergarten , il principale parco cittadino, che merita una bella passeggiata attraverso la grande area verde fino al viale centrale, la Strasse des 17 Juni. Qui puoi visitare la Colonna della Vittoria , dove Win Wenders ha realizzato la famosa scena del film “il cielo sopra Berlino” , con un angelo appollaiato sulla cima di questa torre.

Seguendo la strada arriverete a Unter den Linden , una grande via che presenta diverse attrazioni, tra cui il museo delle cere Madame Tussauds di Berlino . A tre isolati di distanza si trova il Gendarmenmarkt , una delle piazze più belle della città, con le sue due chiese identiche, l’una di fronte all’altra. In questa parte di Berlino ci sono diversi ristoranti e negozi di marche famose, tra cui la filiale tedesca delle Galeries Lafayette, i grandi magazzini parigini .

Il giorno dopo, una volta riposati, possiamo ricominciare il nostro giro da Alexanderplatz , la piazza principale che si trova sul lato orientale della città. C’è una grande stazione ferroviaria / metropolitana, una fiera all’aperto nel centro della piazza e soprattutto la torre della televisione, la piu’ alta della città e della Germania, svetta fino a 363 metri, Si puo’ salire al bar panoramico con ristorante che si trova a 203 metri. Anche qui, nella piazza, c’è grande magazzino ( Kaufhof Gallery ) e il centro commerciale Alexa Mall . Per chi ama lo shopping, c’è anche un negozio Primark.

Proprio accanto alla piazza si trova la Berliner Fernsehturm , un’altra attrazione che vale la pena visitare, poiché dalla sua cima è possibile godere della vista completa della città. Ma è bello arrivare presto perché il posto di solito ha una lunga attesa. Di fronte alla torre c’è una grande piazza dove, tra le altre attrazioni, si trova la chiesa Marienkirche , la fontana Neptunbrunnen e il Rathaus Berliner .

Andando verso la Sprea , sulla destra, c’è un grande complesso chiamato Dom Aquarée , con un grande hotel, diversi negozi e ristoranti, così come Aquadom e SEA LIFE Berlin , un grande acquario che puoi visitare tramite un ascensore panoramico . È anche un ottimo posto per pranzo / cena.

Adiacente al Dom Aquarée si trova il museo della DDR , la vecchia repubblica democratica della parte est, proprio sulle rive del fiume Sprea , quasi sotto il ponte. Dopo aver visitato il museo, un buon consiglio è quello di fare una gita in barca lungo il fiume. Dopo il tour, se hai ancora tempo, puoi visitare il Berliner Dom , il Duomo di Berlino , che è già sull’isola dei musei . È proprio di fronte al Museo della DDR ed è molto facile da identificare per la sua imponenza e le sue quattro torri.

Il checkpoint Charlie è un’altra delle attrazioni piú conosciute della città. Qui è rimasto poco del posto di blocco che divideva la parte est – ovest. C’è una traccia sul terreno, che indicava la posizione esatta del muro. Seguendo questa traiettoria, su Zimmerstrasse , si arriva alla mostra Topografia dei Terrori che ritrae i momenti di terrore vissuti a Berlino durante al tempo di Hitler. C’è un grande pezzo di muro che è ancora in piedi ma molto danneggiato. Qui dal 1933 al 1945 avevano sede le centrali del terrore nazionalsocialista: la Gestapo (Geheime Staatspolizei) con una propria prigione, il comando delle SS, il servizio di sicurezza delle SE (SD) e la cancelleria del Reich.

In questa regione è ancora possibile visitare il Museo della tecnologia (Deutsches Technikmuseum Berlin) e il Museo Jüdisches di Berlino . Sono vicini, a pochi isolati di distanza a piedi.

Il tour per guardare da vicino il muro di Berlino può iniziare proprio da Checkpoint Charlie , oggi è uno dei luoghi più visitati della città. C’è il Checkpoint Charlie Museum che racconta l’intera storia del Muro di Berlino , incluse le centinaia di modi in cui la gente provava ad attraversarlo.

Dopo aver visitato i musei e l’ area intorno a Checkpoint Charlie , il suggerimento è quello di prendere la linea U1 della metropolitana e salire sulla stazione Warschauer Straße , una delle più antiche della città, che rappresentava un importante punto di passaggio tra le due Germanie. Proprio di fronte alla stazione inizia la East-Side-Gallery , una mostra all’aperto con più di 100 opere dipinte su una lunga sezione del muro di Berlino di 1,3 km sulle rive del fiume Spree . La mostra termina molto vicino a una grande stazione ferroviaria, Ostbahnhof , dalla quale è possibile accedere rapidamente a qualsiasi parte della città.

Quindi dirigiti a Bernauer Strasse , dove si trova il museo più importante che racconta l’intera storia del Muro di Berlino , oltre ad essere un posto di osservazione in cui è possibile vedere come venivano montate le protezioni del muro contro le persone che cercavano di attraversarlo. Nelle vicinanze, alla stazione di Gesundbrunnen , puoi anche fare una passeggiata fino alla stazione della metropolitana e conoscere i bunker della guerra anti-nucleare. Cerca il tour Berliner Unterwelts e goditi un’esperienza unica. Buona vacanza!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *